Saggio breve : Cos'è e buoni consigli per eseguirlo correttamente

Ragazzi credo molti di voi si saranno chiesti cos’è un saggio breve oppure come lo si svolge in maniera buona.Bene,per scrivere qualcosa c’è sempre bisogno di conoscere che cosa si vuole scrivere,ed è importante conoscere ogni definizione per comprendere meglio lo scopo e lo svolgimento.

Il saggio breve,per definizione,è un tema che però fa riferimento, durante la sua trascrizione,a fatti ed episodi studiati ed utilizza,sempre durante essa, contenuti di un apposito libro,enciclopedia,documenti storici o almeno brani informativi sull’autore o sull’argomento.

Per impostare correttamente un saggio breve bisogna prima di tutto crearsi uno schema mentale,mettere in ordine tutti i pensieri utili e non superflui che abbiamo fatto e collegarli insieme senza errori grossolani.Molto spesso in un saggio breve vi è richiesta una introduzione,una tesi,una antitesi ed una conclusione.

Quando abbiamo scelto l’argomento,letto tutte le informazioni che abbiamo su esso e sottolineato le cose che secondo noi sono più utili si passa alla elaborazione del testo.

Io consiglio poche cose ma utili :

L’ordine mentale è fondamentale però non deve limitarci,infatti è bene scrivere tutto quello che abbiamo da dire su un foglio.Ovviamente segnamo con un “+” le cose che ci aiutano con la tesi e con un “-” l’antitesi.Adesso basta scegliere le cose più utili ed importanti per il testo e bisgogna collegarle con piccole frasi,congiunzioni e punteggiatura.Il gioco è quasi fatto.A questo punto si elabora una conculusione (dove si decide di prendere le parti della tesi o dell’antiesi,nel senso pro o contro l’argomento perchè comunque il vostro pensiero sarà la tesi) e solo alla fine si completaerà il tutto con l’introduzione.Perchè? Così eviteremo di fare promesse del tipo “parlerò di questo” che poi non manterremo durante il saggio.

Quindi il vero segreto è : divertimento e ordine.

Ciao a tutti da RAMA

No related posts.

About _RaMa_